Il senso cristiano del digiuno e dell’astinenza

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Il senso cristiano del digiuno e dell’astinenza
Feb 052016
 

digiuno 1Il senso cristiano del digiuno e dell’astinenza spingerà i credenti non solo a coltivare una più grande sobrietà di vita ma anche ad attuare un più coraggioso discernimento nei confronti delle scelte da fare in alcuni settori della vita di oggi: lo esige la fedeltà agli impegni del battesimoRicordiamo, a titolo di esempio,

  • alcuni comportamenti che possono facilmente rendere tutti, schiavi del superfluo e persino complici dell’ingiustizia:
  • il consumo alimentare senza una giusta regola, accompagnato a volte da un intollerabile spreco di risorse;
  • l’uso eccessivo di bevande alcoliche e di fumo;
  • la ricerca incessante di cose superflue, vigilando su ogni moda e sulle tante sollecitazioni della pubblicità
  • le spese abnormi che talvolta accompagnano le feste popolari e persino alcune ricorrenze e celebrazioni religiose;
  • la ricerca smodata di forme di divertimento
  • l’occupazione frenetica, che non lascia spazio al silenzio, alla riflessione e alla preghiera;
  • il ricorso esagerato alla televisione e agli altri mezzi di comunicazione, che può creare dipendenza, ostacolare la riflessione personale e il dialogo in famiglia.
  • Inoltre * la tentazione delle chiacchiere inutili, pettegolezzi, calunnie, dicerie, da sostituire con il sentire e un parlare positivo
  • la carenza di comunicazione, accoglienza e solidarietà con persone emarginate.

(NB: Il papa Francesco ha arricchito le opere di misericordia con l’indulgenza giubilare (alle solite condizioni). Leggi tutto »

LA QUARESIMA DEL GIUBILEO

 Spiritualità  Commenti disabilitati su LA QUARESIMA DEL GIUBILEO
Gen 102016
 

Quaresima01 Collocandosi all’interno del Giubileo straordinario della misericordia, questa Quaresima assume una connotazione speciale. Sul Giubileo esistono suggerimenti validi per la Chiesa universale (vedi il sito www.iubilaeummisericordiae.va) e per la Chiesa italiana e inoltre in ogni diocesi sono presenti iniziative, strumenti e possibilità. Leggi tutto »

GIUBILEO: le indulgenze

 Spiritualità  Commenti disabilitati su GIUBILEO: le indulgenze
Gen 072016
 

627Un altro bellissimo dono del papa Francesco:

INDULGENZA DEL GIUBILEO ANCHE PER MALATI, PERSONE SOLE,  CARCERATI, PER I DEFUNTI, e,   anche a CHI COMPIE UNA O PIÙ OPERE DI MISERICORDIA CORPORALE O SPIRITUALE

Dalla Lettera di Papa Francesco per la concessione dell’Indulgenza per il Giubileo della Misericordia (1.9. 2015)

È mio desiderio, infatti, che il Giubileo Straordinario della Misericordia sia esperienza viva della vicinanza del Padre, quasi a voler toccare con mano la sua tenerezza, perché la fede di ogni credente si rinvigorisca e così la testimonianza diventi sempre più efficace.

 Il mio pensiero va, in primo luogo, a tutti i fedeli che nelle singole Diocesi, o come pellegrini a Roma, vivranno la grazia del Giubileo…. “

CONDIZIONI:  “È importante che questo momento sia unito, anzitutto, al Sacramento della Riconciliazione e alla celebrazione della santa Eucaristia con una riflessione sulla misericordia. Sarà necessario accompagnare queste celebrazioni con la professione di fede e con la preghiera per me e per le intenzioni che porto nel cuore per il bene della Chiesa e del mondo intero.

QUALI ALTRE PORTE Leggi tutto »

GIUBILEO: LE DUE PORTE

 Spiritualità  Commenti disabilitati su GIUBILEO: LE DUE PORTE
Gen 062016
 

giubileo_misericordia_logoPapa Francesco ci costringe continuamente ad una esegesi dei segni cui non siamo molto preparati. Mi riferisco non tanto alle parole dei suoi discorsi e dei documenti, quanto piuttosto ai gesti e segni che egli pone con una spontaneità disarmante. E’ in questa prospettiva che va compresa la scelta dell’apertura della porta santa a Bangui (Africa).

“Bangui diventa la capitale spirituale del mondo”. Con queste parole Papa Francesco il 29 novembre, aprendo nella Repubblica centrafricana la porta della cattedrale, inizia il Giubileo della Chiesa universale.

Leggi tutto »

“Prendi Tu, che sei Padre!”

 Spiritualità  Commenti disabilitati su “Prendi Tu, che sei Padre!”
Gen 052016
 

 

Il 6 febbraio scorso, in preparazione all’arrivo delle spoglie mortali di S. Padre Pio a Roma, Papa Francesco ha incontrato i “Gruppi di preghiera di Padre Pio”. Ha dialogato con i presenti, venuti da tutti i continenti, e naturalmente ha parlato della preghiera. Ne ha sottolineato la caratteristica di relazione diretta con il Padre. In questo Tempo di preghiera più intensa che è la quaresima, penso che faccia bene anche a noi rileggere alcune delle sue semplici ma profonde osservazioni. Sono invito a ritornare al centro della nostra spiritualità, a dare ad ogni nostra preghiera la sua caratteristica di fiducia totale e filiale in Colui che sempre ci è Padre. 

“La preghiera è una vera e propria missione, che porta il fuoco dell’amore all’intera umanità. Padre Pio disse che la preghiera è una «forza che muove il mondo». La preghiera è una forza che muove il mondo! Ma noi crediamo questo? E’ così. Fate la prova! Essa – aggiunse – «spande il sorriso e la benedizione di Dio su ogni languore e debolezza».

Leggi tutto »