Ott 062017
 

imagesSi discute, in Italia, se sia opportuno allargare il diritto di cittadinanza agli immigrati, diritto oggi concesso in modo selettivo e, quindi, difficile da ottenere. Sembra naturale che possano essere considerati cittadini italiani coloro che sono nati in Italia da genitori immigrati, o che vi sono giunti in giovane età e che hanno frequentano le scuole italiane, spesso con maggior profitto dei ragazzi autoctoni. Meno chiaro è come il diritto di cittadinanza possa essere esteso anche agli immigrati adulti, che hanno imparato più o meno bene l’italiano lavorando per noi. Leggi tutto »

L’integrazione è liquida! (C. Imprudente)

 Spiritualità  Commenti disabilitati su L’integrazione è liquida! (C. Imprudente)
Set 222017
 
  1. integrazioneTornando a casa in macchina da un convegno, al quale ero stato invitato con alcuni colleghi in una cittadina del nostro bel Sud, sonnecchiavo e ascoltavo distrattamente un acceso dibattito tra alcuni di loro. Sentivo pronunciare lettere, sigle, parole, frasi all’apparenza senza senso … “Non hanno preparato il PEI per ragazzo con DSA…”; oppure: “Non è prevista come disabilità dall’ICF”. E ancora: “Di quel lavoro doveva occuparsene il GLI”. Per semplificare la vita ai miei lettori (non tutti addetti ai lavori in merito all’integrazione scolastica) spiego qualcuno di questi acronimi… Leggi tutto »

Quando l’integrazione è gioia (A. Fonzi)

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Quando l’integrazione è gioia (A. Fonzi)
Set 162017
 

la-scuolaNegli ultimi mesi la nostra coscienza è stata devastata dalla consapevolezza di non avere fatto nulla per arrestare la terribile tragedia che si è consumata a poche centinaia di metri dalle nostre coste. Non voglio entrare nel merito dell’enorme problema dell’immigrazione nel nostro Paese e della necessaria revisione delle leggi che la regolano. Desidero invece immaginare per un momento che, come per magia, l’immigrazione non rappresenti più un problema giuridico e organizzativo e che i bambini dei nuovi arrivati trovino posto nelle nostre strutture scolastiche. Leggi tutto »

Omelia ai banchi vuoti della chiesa (Fra F. Scarsato)

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Omelia ai banchi vuoti della chiesa (Fra F. Scarsato)
Set 122017
 

20879406-calice-e-la-sacra-bibbia-aperto-in-chiesa-messa-a-fuoco-selettiva-archivio-fotograficoRipresa delle attività dopo la pausa estiva. A scuola i nostri ragazzi si contano: qualcuno è rimasto indietro causa bocciatura, qualche volto sconosciuto si affaccia timidamente tra i banchi. Al lavoro ritroviamo i colleghi. I nostri sensi all’erta cercano di captare nell’infosfera le news che ci faranno compagnia in questi giorni, accarezzando il nostro bisogno di rassicurazioni o sconvolgendoci. Insomma, giusto per capire di che morte moriremo questa volta… Leggi tutto »

La scoperta dei nonni – (Ada Fonzi)

 Spiritualità  Commenti disabilitati su La scoperta dei nonni – (Ada Fonzi)
Ago 192017
 

fotosearch_k3084376La primavera scorsa papa Francesco, in una delle sue straordinarie esternazioni, ha dichiarato: “Non andare a trovare i nonni è un peccato mortale”. Non so se si tratti proprio di un peccato né se sia mortale o veniale, ma non importa. Ciò che conta è che sia stato messo il dito su una questione fondamentale, quella del rapporto tra le generazioni. Si tratta infatti di una delle poche valvole di sicurezza nei confronti delle distorsioni di cui soffre la nostra società, nella quale la carta dei valori sembra diventare sempre più sbiadita. Molte ricerche psicologiche ci dicono che i bambini e i ragazzi, almeno fino all’adolescenza, stanno molto volentieri con i nonni. Si confidano con loro, si fanno coccolare, inventano insieme giochi spesso sconosciuti ai genitori, chiedono la loro intercessione per  ottenere qualcosa che era stata negata.                                                                                              Leggi tutto »