Apr 202019
 

enzo-bianchi Quest’anno, per una rara coincidenza di calendari, tutte le chiese – in oriente come in occidente, in situazione di persecuzione o di conflitto come in realtà di maggioranza, di integrazione o di tolleranza – festeggiano nello stesso giorno l’evento centrale della loro fede: la risurrezione di Gesù dai morti. Ma quale verità celebrano i cristiani nella notte di Pasqua, qual’è la “buona notizia” che dalle loro liturgie si dovrebbe diffondere anche verso quanti non condividono la loro fede? Nella sua essenza è un messaggio che parla di vittoria dell’amore sulla morte, questo segno per eccellenza della fragilità umana. Leggi tutto »

Il silenzio è la voce di Dio

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Il silenzio è la voce di Dio
Apr 062019
 

yoga03Quello che sto per raccontare  è un vissuto, un sogno che può tradursi in realtà.  Mi trovo a camminare in un immenso deserto dove le orme dei piedi subito si cancellano senza lasciare traccia di cammino. Volgo lo sguardo lontano per scoprire un orizzonte che mi permetta di uscire, un giorno, da questo mare di sabbia; purtroppo non c’è. Sento il fischio del vento caldo che solleva nuvole di arena piegando i deboli e pochi virgulti inariditi dal sole. Ascolto, nulla mi attrae non una voce, non un suono, non un fischio. Leggi tutto »

Una strada nel cuore

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Una strada nel cuore
Mar 302019
 

deserto(Padre E. Ronchi)  – I Santi sono pellegrini. E nel loro cammino scelgono sempre l’umano, invece del disumano.

La santità non è tra le parole preferite del vocabolario dei cristiani. Sembra priva di appeal, suscita forse un po’ di ammirazione per qualche personaggio straordinario, ma ai più incute timore ed estraneità, un senso di irraggiungibile… Gaudete et exultate di papa Francesco racconta invece la santità come qualcosa di vicino  e cordiale, la santità della porta accanto. Vista non come un elenco di conquiste ardue sul sesto grado della vita morale, ma come una strada lastricata di sorprese che ti tolgono il fiato, e che ti aprono davanti la vita buona, bella e beata. I santi sono uomini e donne belli e felici, che irradiano una lucente gioia di vivere. Leggi tutto »

Una strada nel cuore

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Una strada nel cuore
Mar 302019
 

desertoI Santi sono pellegrini. E nel loro cammino scelgono sempre l’umano, invece del disumano.

La santità non è tra le parole preferite del vocabolario dei cristiani. Sembra priva di appeal, suscita forse un po’ di ammirazione per qualche personaggio straordinario, ma ai più incute timore ed estraneità, un senso di irraggiungibile… Gaudete et exultate di papa Francesco racconta invece la santità come qualcosa di vicino  e cordiale, la santità della porta accanto. Vista non come un elenco di conquiste ardue sul sesto grado della vita morale, ma come una strada lastricata di sorprese che ti tolgono il fiato, e che ti aprono davanti la vita buona, bella e beata. I santi sono uomini e donne belli e felici, che irradiano una lucente gioia di vivere. Leggi tutto »

Con la Chiesa nell’ascolto dell’umanità

 Spiritualità  Commenti disabilitati su Con la Chiesa nell’ascolto dell’umanità
Mar 162019
 

enzo-bianchiEnzo Bianchi, fondatore della Comunità di Bose, ci offre una riflessione sulla natura divina della Chiesa. Bianchi invita tutta la Chiesa a vivere il Vangelo in una vita che sia a favore dei poveri.

“Non è, credetelo, lo spettacolo delle nostre miserie e dei nostri difetti che crea l’odio di tanti contro di noi e contro la Chiesa. Non sono i nostri peccati che provocano l’odio del mondo, sono le nostre virtù, sono i nostri santi! Non è l’elemento umano della Chiesa, ma l’elemento divino!”. Leggi tutto »