Mag 212022
 

L’INSEGNAMENTO DI LA PIRA E LA VERA RICERCA DELLA PACE

Non è facile parlare di pace quando tutto il mondo sembra fare il tifo per la guerra. Non lo è mai stato. Giorgio La Pira, membro della Assemblea Costituente, sindaco di Firenze dal 1951 al 1965, tre volte deputato e ancora molto altro (tra cui anche “Venerabile” per la Chiesa cattolica, proclamato tale da Papa Francesco nel 2018), era uno che di pace parlava molto. E, soprattutto, faceva molto. Non fu capito. Leggi tutto »

Mag 212022
 

Abitare ed essere abitati dall’Amore. I discorsi di addio di Gesù rivelano la dinamica trinitaria all’origine della missione di Gesù e della chiesa, con l’invio dello Spirito che abita i credenti e introduce alla comprensione del messaggio di salvezza del Signore.

Commento di don Mario Albertini

La frase centrale di questo brano viene ripresa in tutte le  Messe, subito dopo la preghiera del Padre nostro e prima del  saluto fraterno di pace; Gesù promette: Vi lascio la pace, vi  do la mia paceCon l’aggettivo possessivo “mia”, Gesù precisa che si  tratta di una pace speciale, della sua pace; la pace che viene  da lui è la capacità di gustare il dono della vita e di aprirsi al  bene nella serenità, nonostante tutto.  Leggi tutto »

Mag 212022
 
PARROCCHIA SAN GIOVANNI - Sacile

Scintille: L’umiltà, nel senso cristiano, è una virtù di forza, non di debolezza. Nel senso primitivo umile è il forte, colui che ha sentimenti elevati e coraggiosi. Colui che per primo ha realizzato una condotta di umiltà e l’ha resa possibile agli uomini, è Dio stesso con l’incarnazione del Logos (Romano Guardini). SETTIMANA – 21 […]