V ^ Domenica di Quaresima

 Omelie  Commenti disabilitati su V ^ Domenica di Quaresima
Mar 102016
 

donmarioalbertiniIl vangelo presenta un Gesù chiamato a giudicare il comportamento di una donna considerata peccatrice: il suo giudizio, però, è completamente diverso da quello che attendono i suoi interlocutori, poiché è un giudizio di misericordia e di salvezza. Egli apre alla donna la possibilità di un futuro diverso, di un “dopo” nel quale lei per prima può rinascere a vita nuova. Questa apertura di un futuro è resa possibile dal suo perdono, ed è per questo che tale vangelo è stato proclamato fino ad oggi. Anche nella prima lettura Dio è introdotto come «Colui che apre una strada nel mare, un sentiero in acque impetuose». Dio dunque non condanna l’uomo per la sua fragilità, ma intende continuamente plasmare una nuova umanità. In modo simile Paolo parla di sé nella seconda lettura: conoscere Cristo significa per lui fare esperienza di risurrezione nel corso del suo sofferto ministero, sentire che la forza che proviene da lui lo sostiene nelle prove quotidiane.

Leggi tutto »

IV^ Domenica di Quaresima

 Omelie  Commenti disabilitati su IV^ Domenica di Quaresima
Mar 042016
 

donmarioalbertiniLa parabola che il vangelo ripropone è molto nota: descrive l’atteggiamento di un padre, immagine di Dio, a confronto con l’atteggiamento opposto dei suoi due figli. La comunione, nell’immagine di un banchetto, alla quale sono invitati è per loro una grande sfida: faranno festa insieme? Accetteranno di sedersi alla tavola della misericordia preparata per loro dal Padre? Il vangelo fa a noi la stessa proposta e attende la nostra risposta. Messaggio analogo viene dalla prima lettura: Dio inizia con il suo popolo un’epoca nuova di una storia in cui è possibile non solo la liberazione dal male, ma soprattutto costruire il nuovo, un futuro diverso. E nella seconda lettura: se questa è l’opera di Dio, che con il dono del Figlio investe totalmente se stesso nella nostra storia, quale deve essere il sentimento del credente, chiamato a fare da ambasciatore per tanti altri di questo nuovo stato di cose? Leggi tutto »

III^ Domenica di Quaresima

 Omelie  Commenti disabilitati su III^ Domenica di Quaresima
Feb 272016
 

donmarioalbertiniLa parabola del Dio paziente e capace di attenderci, che il vangelo ci propone, può̀ essere rassicurante, ma è tutt’altro che deresponsabilizzante. La parabola ci parla certamente più̀ di Dio che dell’uomo, della misericordia più̀ che del giudizio e della condanna. E tuttavia colui che è presentato come «lento all’ira e grande nell’amore» non manca di interpellare l’uomo nella sua esistenza: richiede a ciascuno di trovare buone idee e una via per scampare alla morte. Anche nella prima lettura Dio non si presenta come giudice, ma come liberatore: è sperimentato da Mosè come colui che entra nella vita per guidare e salvare, per riscattare alla libertà. Allo stesso modo la seconda lettura ci conferma il primato dell’iniziativa divina che si manifesta nella nostra vita, ma non manca di metterci in guardia e di sollecitare la nostra responsabilità̀: «Chi crede di stare in piedi, guardi di non cadere!».

Leggi tutto »